Cosa possono fare gli anziani nel mondo? L’esempio di Auser viene riportato a livello internazionale

“L’Associazione citata come buona pratica dall’OMS nel “Decade of Healty Ageing 2020-2030”

Nei giorni 2 e 3 dicembre 2020 la OMS ha lanciato la “Decade of Healthy Ageing 2020-2030” (Il Decennio per un Invecchiamento in salute) e ha presentato il baseline report con l’indicazione delle azioni necessarie per misurare un impatto concreto sulle persone. Nell’area in cui si parla della capacità degli anziani di contribuire alla società sono evidenziati sei aspetti e Auser è menzionata come esempio di buona pratica per accelerare l’impatto positivo e raggiungere l’obiettivo nei tempi previsti. Leggi tutto

Il tuo 5 per mille ad Auser

Il tuo 5 per mille ad Auser sostiene le attività del Filo d’Argento, il telefono amico degli anziani.
Il tuo 5 per mille ad Auser significa consentirci di migliorare ed ampliare i servizi che ogni giorno offriamo agli anziani, soprattutto quelli che vivono da soli ad affrontare con più serenità la vita di ogni giorno: trasporto protetto per visite mediche, aiuto a domicilio, consegna della spesa o dei farmaci, opportunità di svago, informazioni.

Nei difficili mesi dell’emergenza sanitaria del Covid-19 che ha costretto a casa milioni di italiani e colpito duramente i cittadini più fragili, le volontarie e i volontari dell’Auser – associazione per l’invecchiamento attivo – Leggi tutto

Auser e Comunità di Sant’Egidio insieme per la dignità degli anziani.

Auser Nazionale ha condiviso e sottoscritto l’appello “Senza anziani non c’è futuro” lanciato dalla Comunità di Sant’Egidio, un documento che denuncia la pericolosa deriva di una sanità selettiva che arriva a considerare gli anziani una parte residuale della società.
Si rimarca il diritto degli anziani ad essere considerate persone e si rivendica il principio della parità di trattamento e il diritto universale alle cure. Leggi tutto